Italian Italian English English Arabic Arabic
Search
 

Law-firm News

Le ultime news giuridiche
LAW FIRM - STUDIO LEGALE PAOLO SPATARO > Law-firm News (Page 827)

Accelerati i termini per il ricorso in Cassazione in materia di stato di adottabilità

Non per tutti i ricorsi proposti davanti alla Corte di legittimità la comunicazione del provvedimento impugnato non è idonea a far decorre i termini per impugnare di cui all’art. 325 c.p.c. Tra gli altri comporta un’eccezione alla regola il ricorso in Cassazione proposto avverso la declaratoria di stato di adottabilità del minore.
...

Continue reading

Di fronte alla revoca del patrocinio a spese dello Stato, l’interessato non può ricorrere direttamente in Cassazione

La sentenza risolve la questione relativa al mezzo di impugnazione esperibile dalla parte che si sia vista revocare la precedente ammissione al gratuito patrocinio con la sentenza che definisce il giudizio di appello, anziché con separato decreto come richiede espressamente l’art. 136 T.U. spese di giustizia.
...

Continue reading

Povero e con una figlia piccola: punibile comunque l’occupazione dell’alloggio popolare

Respinta la tesi difensiva, secondo cui la condotta tenuta dal padre di famiglia era dovuta alla contingente situazione di difficoltà economica. Questo dato è ritenuto insufficiente per rendere “giustificabile” la scelta di prendere possesso abusivamente di un’abitazione, peraltro già regolarmente data in affitto dallo Iacp.
...

Continue reading

Non può essere licenziato il lavoratore che si oppone al trasferimento illegittimo

Il trasferimento di un lavoratore disposto in carenza di sufficienti ragioni tecniche, organizzative e produttive costituisce inadempimento datoriale, cui il lavoratore può reagire ai sensi dell’art. 1460, comma 1, c.c., rifiutando di prendere servizio nella sede di destinazione e mettendo, però a disposizione le proprie energie lavorative presso l’originaria sede di lavoro. Per tale motivo, il licenziamento intimato dall’azienda per il rifiuto del lavoratore a prestare servizio nella sede di destinazione è illegittimo poiché non sorretto da giustificato motivo soggettivo.
...

Continue reading