Italian Italian English English Arabic Arabic
Search
 

Law-firm News

Le ultime news giuridiche
LAW FIRM - STUDIO LEGALE PAOLO SPATARO > Law-firm News (Page 680)

I criteri di calcolo del periodo di comporto costituiscono diritti quesiti dei lavoratori?

Costituiscono diritti quesiti dei lavoratori solo quei diritti che siano già entrati a far parte del patrimonio del lavoratore, ad esempio quale corrispettivo di una prestazione già resa, e non con riferimento alla tutela di semplici pretese alla stabilità nel tempo di normative collettive più favorevoli ovvero di aspettative sorte sulla base di tali regolamentazioni previgenti.  
...

Continue reading

‘Giudice corrotto’, scrisse l’imputata irritata. Inevitabile la condanna per diffamazione

Nessuna giustificazione per l’imputata che, arrabbiata per il rigetto di un suo ricorso in materia di lavoro, pubblicava un articolo su un sito internet nel quale si definiva corrotto il giudice della causa. Aver acconsentito alla pubblicazione del testo diffamante integra la compartecipazione nell’illecito, condannata per diffamazione.
...

Continue reading

Il genitore decaduto ha un interesse proprio ad opporsi alla dichiarazione di adottabilità del figlio minore

Il genitore che, sebbene decaduto dalla responsabilità genitoriale, abbia interesse ad un recupero del rapporto genitoriale, ben può opporsi alla dichiarazione di adottabilità facendo valere l’insussistenza dello stato di abbandono del minore per poi, una volta avvenuto gradualmente il recupero di detto rapporto, attivarsi per richiedere la reintegrazione nella responsabilità.  
...

Continue reading

Mutuo di scopo: è nullo in caso di mancato rispetto della destinazione dedotta nel contratto

Nel mutuo di scopo, sia esso legale o convenzionale, la destinazione delle somme mutuate entra nella struttura del negozio connotandone il profilo causale, sicché la nullità di un tale contratto per mancanza di causa sussiste solo se quella destinazione non sia rispettata, mentre è irrilevante che sia attuata prima o dopo l'erogazione del finanziamento.  
...

Continue reading

Spazio della cella inferiore a 3 mq: lo Stato può dimostrare la sussistenza di fattori compensativi

Nel caso in cui il calcolo della superficie a disposizione del carcerato risulti inferiore ai 3 mq, sussiste la «forte presunzione« della violazione del divieto di trattamenti inumani o degradanti, vincibile, alla luce della giurisprudenza della Cedu, attraverso la valutazione dell’esistenza di adeguati fattori compensativi, il cui onere della prova grava sullo Stato convenuto in giudizio.  
...

Continue reading