Italian Italian English English Arabic Arabic
Search
 

Law-firm News

Le ultime news giuridiche

Annegamento o suicidio? L’onere della prova ai fini della copertura assicurativa

Nel contratto di assicurazione, poiché il fatto costitutivo nel diritto dell’assicurato all’indennizzo consiste in un evento o sinistro verificatosi in dipendenza di un rischio assicurato e nell’ambito spaziale e temporale in cui la garanzia opera, è su di lui che incombe, ai sensi dell’art. 2697 c.c., l’onere di dimostrare che si è verificato un evento coperto dalla garanzia assicurativa e che esso ha causato il danno di cui si reclama il ristoro.
...

Continue reading

Arriva lo scud(ett)o penale per responsabilità sanitaria da somministrazione del vaccino

Arriva lo scud(ett)o penale per responsabilità sanitaria da somministrazione del vaccino
No alle zone franche nel campo della tutela della salute. Sin dai momenti nei quali le associazioni di categoria degli esercenti le professioni sanitarie ne avevano invocato l'introduzione, eravamo giunti alla conclusione che lo “scudo penale” per danni (o morte) cagionati dalla somministrazione del vaccino sarebbe stato, nella migliore delle ipotesi, un ritrovato normativo del tutto inutile.
...

Continue reading

Il deposito obbligatorio degli accordi di divorzio al catasto viola la privacy degli ex coniugi

Il deposito obbligatorio degli accordi di divorzio al catasto viola la privacy degli ex coniugi
L’obbligo di deposito integrale degli accordi di divorzio, anziché di un mero estratto, presso il catasto per il trasferimento della quota di proprietà da un coniuge all’altro viola la privacy di chi richiede la trascrizione e, più in generale, degli ex coniugi. Gli accordi, a seguito di questo deposito integrale, diventano pubblici ed accessibili a terzi, anche relativamente a dati sensibili (attinenti ai figli minori,...

Continue reading

Deve sempre essere notificata al difensore l’ordinanza che decide in merito alla liberazione anticipata

«L’ordinanza del magistrato di sorveglianza che decide sull’istanza di concessione della liberazione anticipata (art. 69bis comma 1 ord. pen.) deve essere in ogni caso notificata al difensore del condannato, se del caso nominato d’ufficio, legittimato a proporre reclamo. Quest’ultimo è soggetto alla disciplina generale dell’impugnazione».  
...

Continue reading

Divieto di prevalenza della circostanza attenuante sulla recidiva: interviene (ancora) la Corte costituzionale

Il tribunale ordinario di Firenze, con ordinanza del 9 dicembre 2019, n. 129 ha sollevato la questione di legittimità costituzionale dell’art. 69, comma quarto, c.p. Concorso di circostanze aggravanti e attenuanti, nella parte in cui prevede il divieto di prevalenza della circostanza attenuante dell’aver commesso un reato più grave rispetto a quello voluto (art. 116, comma secondo, c.p.) rispetto alla recidiva ex art. 99, comma quarto.  
...

Continue reading